XV edizione - 2018

Musica Amoeni Loci

mvsicæ

Sabato 28 luglio, ore 21.15 SONAR ALL’ORGANO SI STEA

Sabato 28 luglio ore 21.15

Mombaroccio, Chiesa di Santi Vito e Modesto

SONAR ALL’ORGANO SI STEA

Organo S. Argalia

 

in collaborazione con la Parrocchia di Mombaroccio

 

PROGRAMMA MUSICALE 

 

Johann Kaspar Kerll(1627-1693)

 

Arcangelo Corelli(1653-1713)

(Largo, Allegro, Grave, Vivace, Allegro)

adattato all’organo da Thomas Billington

 

Louis-Nicolas Clérambault(1676-1749)

dalla “Suite du Deuxiem Ton” in “Premier Livre d’Orgue”

 

Johann Sebastian Bach(1685-1750)

(Introitus, Centrum, Exitus)

Georg Friedrich Händel(1685-1759)

dal Concerto per Organi, Archi e 2 Oboi n.3 in Sol min.

adattata all’organo da Sauro Argalia

 

Carl Philipp Emanuel Bach (1714-1788)

dai “Zwölf Stücke für Flöten-und Harfenuhren”

 

 

 

SAURO ARGALIA

E’ nato ad Ancona nel 1969. Ha conseguito con il massimo dei voti i Diplomi in Organo e Composizione Organistica (1992) e Clavicembalo (1996) e i Diplomi accademici di II livello in Musica da Camera (2013) e Pianoforte (2018, cum Laude) presso i Conservatori “G.B.Martini” di Bologna, “G.Rossini” di Pesaro e “G.Braga” di Teramo. Diplomato al Corso di Perfezionamento Liturgico-Musicale (Co.Per.Li.M.), si è inoltre perfezionato con un corso triennale in clavicembalo e altri strumenti da tasto con la Prof. Emilia Fadini presso la Scuola Musicale di Milano.

Svolge attività concertistica soprattutto come organista e clavicembalista, direttore di coro e pianista accompagnatore suonando in Germania, Ungheria, Bulgaria, Grecia, Francia, Uruguay, Malta, Austria, Israele e Marocco.

Come continuista, oltre all’attività concertistica, ha effettuato l’incisione di vari CD con importanti composizioni di Claudio Monteverdi, Giovanni Battista Pergolesi e Baldassarre Galuppi.

Il suo vasto repertorio concertistico comprende programmi originali e trascrizioni di musiche tastieristiche del ‘600/’700; programmi monografici su Johann Sebastian Bach, Domenico Scarlatti e altri importanti autori; i più importanti concerti per clavicembalo e organo solista; i concerti per uno, due, tre e quattro clavicembali e l’integrale dei concerti Brandeburghesi di Johann Sebastian Bach, eseguiti con orchestre italiane e straniere.

E’ inoltre continuista dell’Orchestra “Accademia della Libellula”, direttore della Corale Polifonica “Città di Porto Sant’Elpidio” e maestro preparatore della Corale Polifonica “Armando Antonelli” di Matelica. Collabora come continuista con la FORM – Fondazione Orchestra Regionale delle Marche ed è membro della Commissione Artistica dell’Arcom (Associazione Regionale Cori Marchigiani).

Attivo nella ricerca musicologica e organologica, ha pubblicato studi sull’arte organaria marchigiana.

Nel 2012, insieme a Laura Pennesi, fonda l’Associazione Unìsono a Porto Sant’Elpidio di cui è Presidente, Direttore Artistico e Docente. E’ pianista accompagnatore/continuista nella classe di canto rinascimentale e barocco presso il Conservatorio “G.B.Pergolesi” di Fermo.

 

Torna Indietro