XVIII edizione - 2021

Musica Amoeni Loci

mvsicæ

PRESENTAZIONE

 

Maggiorenne e “Vaccinato”…

Musicae Amoeni Loci compie 18 anni!

Dal 4 luglio al 18 agosto 2021: 18a Edizione per Musicae Amoeni Loci, il Festival di musica antica che ogni estate sposa la bellezza delle colline alle più belle tradizioni artistiche e musicali di un mondo antico, filologicamente legato al territorio di Pesaro e Urbino.

di Simone Sciocchetti

PRELUDIO:

Molta facile retorica, compiacendo un pensiero unich-econo-mediati-politìc-social-mainstream, salmodia buffe parole con la “R” come: Re-silienza, Ri-partenza e Ri-presa, come se si dovesse sempre Ri-avvolgere un nastro che evidentemente non ha più alcuna carica magnetica… E infatti la musica, storicamente molto pandemizzata, è rimasta l’unica disciplina (non parliamo di industria musicale e lavoro) a non fermarsi durante quasi due anni di pandemonio. È fin troppo noto che molta gente, dal 2020, ha iniziato a percuotere tibie di mammut e a urlare dal terrazzo… Medicina, Farmacopea, Burocrazia e Musica hanno tenuto botta… salvo che la musica, come tutto ciò che è Bello, Alto e realmente Salvifico, deve rassegnarsi a vivere in maniera nascosta, cenobitica e monastica come, giocoforza, comprese S. Benedetto da Norcia 1500 anni fa, preservando umanità, civiltà, dignità e alfabetizzazione in Europa. Musicae Amoeni Loci è uno di quegli esempi virtuosi e autenticamente Re-silienti, nati dentro il garage. Il Festival non ha fatturati da Silicon Valley (a dire il vero non ha fatturati, se non per pagare i debiti lasciati da ogni edizione precedente), ma lo spirito genuino con cui nacque 18 anni fa nella casa parrocchiale di Candelara, è stato alimentato e rafforzato dalla Provvidenza e dalle virtù cardinali della Prudenza e della Temperanza. Andare avanti con costanza, senza fermarsi e senza fare il passo più lungo della gamba. Questo è il ritmo scelto dal Coro Polifonico di Candelara presieduto e coordinato da Stefano Giorgi e diretto da Willem Peerik.

 

TEMA:

 

Estate 2021 in qualche parte del pesarese • Le colline della provincia sono pronte a Ri-abbracciare turisti e locali, forestieri e indigeni, pellegrini e stanziali, mentre il MAL compie la maggiore età, valorizzando ancora una volta la cultura nei lati più rurali, georgici e bucolici delle nostre terre, curando la qualità artigianale, multidisciplinare e multisensoriale di ogni appuntamento sotto la Direzione Artistica del M° Peerik.

Alta qualità, entrata libera, assaggi di prodotti locali: il Festival ha abituato il suo pubblico così e, nel pieno rispetto delle norme anti-Colesterolo19, manterrà viva la tradizione del salame piccante e della coppa di testa dopo la Sarabande di Georg Friedrich Händel… “Laddove non può arrivare la musica arriva la crescia” (antico motto dei Piceni che si insediarono a Candelara).

Quest’anno avremo la guida del sommo Dante che, in occasione del 700° Anniversario dalla morte, è stato eletto guida, come ‘Virgilio’ e ‘Beatrice’, del Festival. Come sempre letture, musiche, canti, lezioni, scoperte, Ri-trovamenti, svelamenti e Ri-velazioni, non mancheranno per palati fini e studiosi, così come anche per le più sanguigne e genuine curiosità. Il MAL è appuntamento profondo ma leggero, serio ma scanzonato e adatto ad un pubblico da (doppio) zero a centocinquantasette anni. Quest’anno faremo conoscenza della musica di un Orcianese D.O.C. presente in molte biblioteche del mondo, ma ahimè sconosciuto a Sorbolongo: Nicolò Fontei che si distinse nel tardo Barocco, regalando al pentagramma pregevoli scritture. Insieme a lui, Il Magini di Fano e i più tardi Ottorino Respighi e Riccardo Zandonai con preziose riformulazioni di modi compositivi antichi. Zandonai, mentre era Direttore del Conservatorio di Pesaro, durante la II Guerra Mondiale, fu costretto a rifugiarsi al Santuario del Beato Sante dopo la confisca dell’abitazione da parte dei nazisti (sarà presto ricordato in occasione del Premio Letterario “Luci nel buio della Shoah” a Mombaroccio).

Ospiti preziosi di questa edizione, dalla Slovenia alla Sardegna, apprezzeremo l’indispensabile consulenza della Prof.ssa Maria Chiara Mazzi, il violinista Tommaso Luison, l’Ensemble di flauto dolce “Les voix de bois”, l’Ensemble vocale “La Flora”, l’Ensemble “Dolci Accenti” con Daniele Cernuto e Calogero Sportato, l’Ensemble “Concordia”, il Coro San Giuseppe di Gradara, l’immancabile e versatile Giorgio Pinai, l’Ensemble “Cenacolo Musicale”, l’Insieme di Musica Antica “Fairy Consort” di Chieti. Saremo deliziati dal canto del soprano Alida Oliva, dei contralti Bianca Simone e Francesca Biliotti e del mezzo-soprano Aloisa Aisemberg. Per le letture avremo Alessandro Guidotti e, solo per finire l’elenco, due frati francescani che ci sorprenderanno con endecasillabi sciolti, terzine ed esecuzioni gregoriane: Fra Renato Martino e Fra Lorenzo Del Bene.

 

Gli onori di casa e i più sinceri complimenti spettano al Coro Polifonico Jubilate di Candelara per non essersi mai arreso di fronte ad ogni tipo di difficoltà e per essere diventato quel che oggi è. Al pubblico del MAL, abituato a tutto: gite, scarpinate, levatacce, zanzare, fiaccolate, processioni, guadi, ecc. auguriamo di vivere uno splendido festival mentre agli sponsor e agli enti patrocinanti, vanno sempre i ringraziamenti per aver reso sempre fattibile l’indispensabile e – talvolta – l’impossibile.

 

Ogni concerto di Musicae Amoeni Loci sarà ad ingresso libero, con posti limitati su prenotazione obbligatoria con SMS, Whatsapp o chiamando direttamente il 347.755 2274 – 320. 152 4440, via e-mail a: info@musicaeamoeniloci.it. Il programma sarà disponibile su musicaeamoeniloci.it e allo IAT in Piazzale della Repubblica.

 

 

PROGRAMMA:

 

Domenica 4/7 – ore 5.15

Monteciccardo, Monte Santa Maria

Senti lo mare

Dall’alto della collina le note di un violino
accompagnano il sorgere del sole.

Musica di H. Biber, J. Schmeltzer e G.Tartini,

Tommaso Luison, violino

Willem Peerik, basso continuo

 

Domenica 11/7 – ore 19.00

Gradara, Cortile del Castello

L’Inferno

Canto V e XXVII: Amore e Guerra nella terra
dei Montefeltro e i Malatesta.

Musica di G. Du Fay, M. Flecha,
A. Busnois, J. Desprez

Coro Polifonico Jubilate di Candelara

Ensemble di flauto dolce “Les voix de bois”

Ensemble vocale “La Flora”

Alida Oliva, soprano

Willem Peerik, direttore

Alessandro Guidotti, letture dantesche

 

Mercoledì 14/7 – ore 21.15

Santa Maria dell’Arzilla

Presso l’Azienda Agricola Apearzilla

Occhi Vaghi e leggiadri

Insalada musicale di ostinati, danze, fantasie et altro.

Musica di D. Ortiz, G. Caccini,
G. Kapsberger, F. Caroso, G. Frescobaldi

Ensemble Dolci Accenti

Daniele Cernuto, viole da gamba e voce

Calogero Sportato, tiorba, arciliuto e chitarra alla spagnola

 

domenica 18/7 – ore 21.15

Mombaroccio, Piazza Barocci

Reminiscenze Dantesche

La Rinascita dell’Italia Antica nel 1800.

Musica di C. Monteverdi, A. Vivaldi,

G. Puccini, O. Respighi, A. Casella,
R. Zandonai

Ensemble “Concordia”

Maria Chiara Mazzi, racconto storico musicale

Fra Renato Martino, letture dantesche

In collaborazione con Francescadarimini 2021 e Comune di Gradara

 

Martedì 20/7 – ore 21.15

Gradara, Cortile del Castello

A lieta vita

Canti, balli e versi alla corte Rinascimentale.

Coro Polifonico Jubilate di Candelara

Coro San Giuseppe di Gradara

Giorgio Pinai, flauti, tamburi e traversieri

 

Giovedì 22/7 – ore 21.15

Pesaro, Cortile della Biblioteca Oliveriana

Vincenzo Olivieri

Le bizzare vicende del musicista di casa.

Musica di Padre G. B. Martini, G.Vignali,
A. G. Pampani e V. Olivieri

Willem Peerik, clavicembalo

Maria Chiara Mazzi, racconto storico musicale

In colaborazione con Note Oliveriane 2021

 

Sabato 24/7 – ore 21.15

Orciano, Piazza del Castello

Il Musico Nicolò Fontei

Il viaggio nel Barocco Italiano del musicista di Orciano.

Musica di N. Fontei di Orciano
e F. Magini di Fano

Ensemble “La Flora” Bologna

Alida Oliva, soprano

Bianca Simone, contralto

Maria Chiara Mazzi, racconto storico musicale

 

Mercoledì 28/7 – ore 21.15

Monteciccardo, Il Conventino
dei Serviti di Maria

Il violino di Pirano

Musica di G. Tartini, A. Vivaldi

Ensemble Il Terzo Suono Slovenia

in collaborazione con Tartinifestival di Pirano

 

Venerdì 30/7 – ore 21.15

Mombaroccio, Santuario del Beato Sante

Il Purgatorio

Canto V e XXXIII: Dalla morte violenta
di Buonconte alla discesa di Beatrice.

Musica di C. De Rore, J. Archadelt, J. Desprez, M. Flecha, C. Porta

Coro Polifonico Jubilate di Candelara

Ensemble vocale “La Flora”

Alida Oliva, soprano solista

Willem Peerik, direttore

Fra Renato Martino, letture dantesche

 

Giovedì 5/8 – ore 21.15

Colbordolo, Piazza del Castello

Salone Margherita

Musica a Milano al tempo del Viceré di Spagna.

Musica di G. Caccini, A. Falconieri,
F. Cavalli, B. Strozzi, N. Porpora

Ensemble Cenacolo Musicale

Francesca Biliotti, contralto

In collaborazione con Barocco Europeo
di Pordenone

 

Sabato 7/8 – ore 19.00

Mombaroccio, Bosco del Santuario
del Beato Sante

Il Paradiso

Canto XI e XXXIII: Fu tutto serafico in ardore.

Musica dalla “Vita del serafico padre San Francesco” di D. Ventura di Morro di Jesi

Ensemble vocale “La Flora” Bologna

Fra Renato Martino, letture dantesche

 

 

Giovedì 12/8 – ore 21.15

Mombaroccio, Piazza Barocci

La Musica nella

Divina Commedia

Racconto storico musicale:
Maria Chiara Mazzi

Fra Renato Martino, letture dantesche

Fra Lorenzo Del Bene, canto gregoriano

Willem Peerik, organo

 

Sabato 14/8 – ore 21.15

Ginestreto, Piazza del Castello

La Soave Melodia

Musica al feudo di Baldassar Castiglione.

Musica di A. Falconieri, D. Castello, S. Rossi

Insieme di Musica Antica
“Fairy Consort” Chieti

 

Mercoledì 18/8 – ore 21.15

Candelara, Piazza del Castello

Nel salottodelle Candele

Lo splendore barocco nell’Opera Italiana.

musica di G. F. Händel, A. Vivaldi, N. Jommelli

Aloisa Aisemberg, mezzo-soprano

Ensemble barocco del festival

E quindi uscimmo a riveder le stelle.

Dante Alighieri,Divina Commedia

Inferno, Canto XXXIV, verso 139

 

 

mal 2019 manifesto

mal 2019 pieghevole

PIEGHEVOLE 2018

MANIFESTO 2018

2017 manifesto

2017 pieghevole

2017 MUSICAE SACRI LOCI Manifesto

2017 MUSICAE SACRI LOCI Cartolina

2016 MUSICAE AMOENI LOCI Manifesto

2016 MUSICAE AMOENI LOCI Pieghevole 1

2016 MUSICAE AMOENI LOCI Pieghevole 2

2016 MUSICAE SACRI LOCI Manifesto

2016 MUSICAE SACRI LOCI Cartolina

2015 Libretto 2015 Manifesto

2014 Libretto 2014 Manifesto

2013 Libretto 2013 Manifesto

2012 Libretto 2012 Manifesto

2011 Libretto 2011 Manifesto

2010 Libretto 2010 Manifesto

2009 Libretto 2009 Manifesto

2008 Libretto

2007 Libretto

 2006 Libretto

 2005 Libretto

2004 Libretto